Come escutere un Performance Bond

28 giu 2018

TEMPO DI LETTURA: 3 MINUTI
Il Performance Bond è, nella maggior parte dei casi, una garanzia autonoma a prima richiesta che può essere escussa con una semplice domanda che il beneficiario inoltra alla banca garante. Come ogni altro aspetto che regolamenta il Performance Bond, anche la sua escussione deve rispettare determinati requisiti che, solitamente, sono inclusi nel testo della garanzia stessa. Se il testo non specifica nulla, esistono prassi internazionali che è opportuno seguire.

 

BDALaw_Energy

 

Trattandosi di una garanzia a prima domanda, la banca dovrebbe rifiutare il pagamento se non sono rispettate le condizioni contenute nel testo della garanzia stessa.

 

Quindi è fondamentale leggere attentamente il testo della garanzia per verificare come escuterlo. In sede di negoziazione è opportuno inserire tutto ciò che rende la procedura di escussione chiara e semplice evitando di lasciare 'buchi' pericolosi.

 

Scopri come negoziare un Performance Bond

 

Sarebbe buona prassi che il testo del performance bond indicasse espressamente:

 

  • il soggetto che deve firmare la richiesta di escussione (ad esempio il legale rappresentante del beneficiario);

  • il luogo in cui la richiesta di escussione deve essere inviata (ad esempio la sede legale della banca o della filiale che ha emesso il bond);

  • il termine entro cui l'escussione deve essere fatta (ad esempio, entro una determinata data e ora -ricordando che se non è specificato un orario il beneficiario potrebbe validamente presentare una richiesta di escussione entro le ore 23:59 del giorno di scadenza);

  • eventuali indicazioni specifiche da inserire nella richiesta di escussione (ad esempio che l'ordinante è inadempiente malgrado gli sia stato intimato di rimediare al suo inadempimento);

 

Scarica alcuni esempi di escussione di Performance Bond

 

Per evitare dubbi o incertezze (anche e soprattutto in fase di escussione), sarebbe opportuno stabilire che il performance bond sia soggetto alle regole redatte dalla Camera di Commercio Internazionale ICC Rules n. 758 (molto diffuse a livello internazionale), cosa che consente di evitare diversi problemi sia applicativi che interpretativi, a condizione, però, che si conoscano bene e che si sia in grado gestire un bond emesso secondo queste regole.

 

Nel caso in cui, invece, il performance bond non sia soggetto alle Rules 758 e il testo non preveda dettagli su come escutere il bond, sarebbe opportuno seguire poche regole (salvo diverse indicazioni contenute nel testo della garanzia):

 

  • l'escussione dovrà essere firmata dal legale rappresentante del beneficiario o da altro amministratore o procuratore con poteri di impegnare la società;

  • è preferibile che l'escussione contenga un'indicazione (anche di massima) delle ragioni che giustificano l'escussione (ad esempio che l'ordinante non ha rispettato il termine di consegna);

  • l'escussione dovrà essere inviata alla filiale che ha emesso il bond (sarebbe opportuno inviarne copia comunque anche presso la sede centrale della banca) e sarebbe preferibile identificare un soggetto specifico a cui inviare l'escussione;

  • sarà essenziale identificare in modo inequivocabile il performance bond (facendo riferimento alla data di emissione, al numero del bond e al contratto a cui si riferisce);

  • sarebbe opportuno fare in modo che l'escussione sia ricevuta (o non inviata) almeno il giorno prima della data di scadenza (tenendo presente che, comunque, un'escussione ricevuta dalla banca garante il giorno di scadenza sarebbe valida lo stesso);

  • sarebbe preferibile assicurarsi che l'escussione sia ricevuta in orario lavorativo (tenendo presente che, in linea di massima, e se il bond non prevede nulla, un'escussione ricevuta entro le ore 23:59 del giorno di scadenza sarebbe comunque valida);

  • qualora il performance bond preveda un evento specifico quale termine di scadenza (ad esempio il completamento dei lavori) allora l'escussione deve essere presentata prima del verificarsi dell'evento. Ciò vuol dire che se il bond prevede solo una data fissa quale termine di scadenza, allora l'escussione può in linea di principio essere presentata anche lo stesso giorno di scadenza, ma se il bond prevede quale giorno di scadenza quello del verificarsi di un evento, allora la presentazione dell'escussione deve avvenire almeno il giorno prima.

 

Conclusioni

Se quindi il performance bond ha una struttura abbastanza semplice e può essere escusso tramite una 'semplice richiesta' non bisogna dimenticare che anche questa semplice richiesta deve essere fatta in modo che sia inattaccabile e che il pagamento non sia rifiutato dalla banca per questioni meramente formali.

Come sempre, i suggerimenti che abbiamo indicato sopra possono servire come indicazioni generali che devono tenere ovviamente in considerazione il performance bond che in concreto devi escutere. 

 

Scopri come negoziare un Performance Bond 


Questo articolo è stato scritto a mero scopo informativo e non può essere inteso in nessun modo quale parere legale.

POSSONO ESSERE DI TUO INTERESSE ANCHE:

 

 

 

Entra nella nostra Community